Le recensioni dei consumatori fanno ora parte del processo decisionale quotidiano. Tuttavia, la credibilità di queste revisioni è fondamentalmente quando le aziende commettono “frodi di revisione”, creando false recensioni per se stessi o per i loro concorrenti.

Tramite vari exchange, le recensioni online false sono pubblicamente scambiate su Internet, secondo quanto accertato dalla BBC. La BBC 5 live Investigates è stata in grado di acquistare recensioni false a cinque stelle collocate su uno dei siti Web di recensioni più importanti al mondo, Trustpilot.

Le recensioni fasulle sono facilmente utilizzabili. Per esempio un’agenzia di marketing russa, tramite i suoi algoritmi si è offerta di aiutare i ristoranti delle città che ospitavano la FIFA World Cup a utilizzare recensioni false per raccogliere valutazioni sul sito di recensioni di TripAdvisor, ha confermato il proprietario dell’agenzia. La società di marketing dichiara che esiste la possibilità di eludere l’algoritmo di TripAdvisor per individuare i messaggi fraudolenti e pubblicare recensioni in qualsiasi lingua straniera prima di un afflusso di persone in qualsiasi area geografica.

Per 35.000 rubli ($ 570), l’agenzia promette un posto nella classifica top 10 di TripAdvisor.

“Ci stiamo offrendo di aiutare i turisti a trovarti e di lasciare i loro soldi nel tuo ristorante.” 

Secondo uno studio di Harvard, il 16% delle recensioni dei ristoranti sulla piattaforma Yelp sono false.

Ma alla fine come possiamo proteggerci dalle recensioni false e essere sicuri di scegliere il posto giusto? Prima di tutto, dovremmo fare una ricerca, vedere se la maggior parte dei commenti sono fatti nello stesso giorno, se l’immagine del profilo è vera, quante recensioni sono state fatte dalla stessa persona e in quali posti. Molto semplice … In breve, possiamo dire che la fame ci è già passata.

La Blockchain per combattere recensioni false

GastroAdvisor, un nuovo concetto di social food, vuole, attraverso la Blockchain, aiutare le persone da tutto il mondo a trovare facilmente ristoranti e locali che si abbinino al loro gusto personale, rendendo più facile per le aziende gastronomiche trovare nuovi clienti.

Il token di GastroAdvisor (FORK) verrà utilizzato come ricompensa per gli utenti che, prenotando e rilasicando recensioni, contribuiscono alla community di Gastro Advisor.

“Costruiremo una piattaforma per prenotare, pagare e consigliare ristoranti, lavorando insieme con gli utenti per fornire informazioni di alta qualità, chiare e affidabili,” ha dichiarato l’amministratore delegato, Rosso Samuele.

Gastro Advisor crea la prima recensione gastronomica certificata tramite blockchain, questa funzione sarà attivabile solamente presso i ristoratori che accettaranno il Token FORK e altre valute digitali alla cassa dagli utenti Gastro Advisor.

Dopo che l’utente avrà effettuato il pagamento, l’hash di transazione sarà salvato automaticamente dalla piattaforma Gastro Advisor tramite lo Smart Contract e verrà successivamente notificato sul profilo dell’utente la possibilità di scrivere una recensione, possibile fino ai 30 giorni successivi.

Inviando la recensione, lo Smart Contract effettuerà un secondo pagamento con la somma del Reward per il ristoratore (vedi reward) e l’Hash della prima transazione dell’utente/ristorante, le fee saranno a carico di Gastro Advisor. La recensione sarà così salvata all’interno della blockchain e diverrà immutabile per sempre. Qualsiasi altro utente potrà verificare la transazione e la recensione scritta sia sulla piattaforma Gastro Advisor che sulla blockchain mediante l’hash della transazione.

Oltre al browser di ricerca dei luoghi gastronomici, verrà creato il primo social network interamente gastronomico (SocialFood). Ciò consentirà di scoprire, con un paio di clic, notizie e attività di tutti gli utenti della comunità.

Token Engine

Il token di GastroAdvisor (FORK) verrà utilizzato come ricompensa per gli utenti che, prenotando e scrivendo le proprie recenssioni , contribuiscono alla community di GA.

Oltre al browser di ricerca dei luoghi gastronomici, verrà creato il primo social network interamente gastronomico (SocialFood). Ciò consentirà di scoprire, con un paio di click, notizie e attività di tutti gli utenti della comunità.

Nica Tudor

Appassionato della Blockchain, Smart Contracts e criptovalute.

View all posts

Add comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement